Image Image Image Image Image
Scroll to Top

To Top

Produzione

Il fiore all’occhiello tra i prodotti Ferrari è la Coppa che ancora oggi è realizzata secondo i metodi tradizionali con l’uso della manodopera artigianale, abitudini ormai perse che conferiscono a questo insaccato il suo vero sapore perso negli anni.

La produzione di questa coppa parte da un’attenta selezione della materia prima: solo i maiali più grossi allevati in Italia secondo le regole del Consorzio del Prosciutto di Parma, sicuri e controllati. Si passa poi ad una doppia salatura eseguita esclusivamente a mano con sale marino, omogenea, equilibrata e garantita dall’occhio esperto dei professionisti. Dopo un periodo di riposo in ambiente a temperatura controllata, viene insaccata e legata a mano con spago. La concia con sole spezie naturali è la ricetta unica del cavalier Bruno Ferrari. Dopo un ulteriore periodo di riposo si procede con l’asciugatura e la stagionatura, quest’ultima rappresenta il momento decisivo per una buona riuscita. La stagionatura minima della coppa Ferrari è di 60 giorni, periodo durante il quale gli operatori mantengono il clima giusto per ottenere più profumi, sapori e digeribilità.

Le nostre coppe